Caso catacombe di San Gennaro, Don Antonio rompe il silenzio: “Chiesa sia più vicina alla gente”

Rompe il silenzio Don Antonio Loffredo e per la prima volta parla della diatriba in corso tra le Catacombe di Napoli, di cui è direttore e il Vaticano. Pietra dello scandalo sarebbe la richiesta del 50% degli incassi delle catacombe partenopee da parte della Santa Sede. Richiesta che sarebbe smentita da una lettera firmata dal Cardinale Ravasi e inviata proprio a Don Antonio Loffredo nel 2006. Nelle ultime settimane, diversi quotidiani hanno riportato anche un’indiscrezione che vorrebbe Don Antonio rimosso dall’incarico di Direttore delle catacombe. “Falso”, commenta il sacerdote del Rione Sanità, che spiega che nessuna di queste informazioni è suffragata da fonti. “Il problema è, spiega il parroco, se si vuole mantenere un sistema o incominciare a vedere come una chiesa più vicina alla gente possa essere riformata. Don Antonio ricorda anche che il 50% degli incassi non basterebbe a garantire posti di lavoro a ragazzi con storie difficili alle spalle, che proprio grazie alle catacombe sono rinati. E con loro tutto il quartiere.

http://youmedia.fanpage.it/video/aa/W_bqZ-SwBAfN4KzE

Post Author: CoinCryptoNews