Coronavirus, nessun caso a Bologna, ma è assalto ai supermercati: "Sembra sia scoppiata la guerra"

A causa dell’emergenza coronavirus, la Regione Emilia Romagna ha deciso per precauzione di chiudere tutto, dalle scuole alle palestre e ha vietato eventi pubblici e privati. A Bologna, dove non si sono registrati casi, nei supermercati gli scaffali sono semivuoti: “Assurdo, sembra sia scoppiata la guerra”, commenta una cliente. Chiusa anche la moschea: “Per la prima volta nella storia di questo luogo, la preghiera del venerdì sarà sospesa”, dice Yassine Lafram, presidente delle Comunità islamiche d’Italia. “Abbiamo chiuso sale di preghiera in tutta la Regione, i fedeli pregheranno da casa è una misura preventiva”. .Video di Valerio Lo Muzio

Post Author: CoinCryptoNews